Punture intramuscolari

Puó capitare a tutti di ritrovarsi ad aver bisogno di una puntura intramuscolare. La tecnica di esecuzione di questa procedura è in realtà piuttosto semplice, ma bisogna essere a conoscenza di alcune nozioni di base per evitare complicazioni che, in alcuni casi, possono essere anche piuttosto serie.

Le punture intramuscolari permettono di somministrare il farmaco direttamente nel muscolo. Possono essere effettuate nella regione dorsoglutea, nella zona ventroglutea, a livello del vasto laterale della coscia ed anche sul braccio, a livello del deltoide. La sede di puntura va scelta tenendo conto di diversi fattori, primi tra tutti la consistenza muscolare e la quantità di farmaco da iniettare. Generalmente, non si somministrano piú di 4 ml di farmaco per via intramuscolare, ma nel deltoide se ne somministrano massimo 2 ml. Inoltre, nel caso in cui le punture andassero ripetute, è importante ruotare il sito di iniezione periodicamente.

La regione dorsoglutea corrisponde al Continue reading »