Agli studenti o futuri studenti di infermieristica…

Ai futuri studenti di infermieristica..

Non intraprendete questo percorso se non ve la sentite fino in fondo, se lo fate solo perchè vi cullate nell’illusione di un posto di lavoro assicurato in soli tre anni, se non siete disposti a sacrificarvi, almeno in parte, per aiutare il prossimo, se non siete in grado di rinunciare a domeniche, Natale, Pasqua e Capodanno. Se il vostro sabato sera lo volete passare a divertirvi con gli amici, e non in reparto ad assistere i malati. Non lo fate se pensate “l’igiene del malato non mi compete, è compito delle figure ausiliarie”, perchè le figure ausiliarie non ci sono, e l’igiene del paziente rientra a pieno nelle competenze infermieristiche. Non scegliete questa professione se non siete abbastanza forti da vivere quotidianamente a stretto contatto con la sofferenza e la malattia, consapevoli del fatto che potrete trovarvi ad assistere pazienti la cui unica possibilità è la morte. E il vostro compito allora sarà accompagnare il paziente a una morte serena, ma ne sarete in grado? Continue reading »