Tutto scorre…

“Tutto scorre…” è un libro di Vasilij Grossman, che lo scrisse tra il 1955 e il 1963.

La trama quasi semplice e scarna racchiude in realtà qualcosa di estremamente complesso e indecifrabile, trattando temi quali la tortura nei lager, le grandi purghe del comunismo, lo sterminio dei kulaki, la rivoluzione di Lenin e il terrore dello stalinismo.

Continue reading »

Jane Eyre

Jane Eyre è il capolavoro di Charlotte Brontë, uscito nel 1847 e fortemente autobiografico. Il romanzo si configura come una vera e propria autobiografia, nella quale la protagonista, Jane Eyre, si rivolge direttamente al lettore raccontandogli le vicende della sua infanzia e della sua giovinezza, trasportandolo nell’intricato percorso di maturazione dell’eroina, che la porta infine a scegliere il vero amore, per quanto complicato e difficile possa sembrare.

Continue reading »

Anna Karénina

1875-1877

Anna Karénina è la storia di Anna, una giovane donna, fiore amatissimo dell’aristocrazia russa che, fuggita all’estero con l’amante, abbandonando non solo il marito, ma anche il figlio, non vede concretizzarsi il miraggio di felicità e di serenità spirituale che l’amante Vronskij rappresentava, e mette fine ai suoi tormenti con il suicidio. Continue reading »

Il sentiero dei profumi

Il sentiero dei profumi rappresenta l’esordio di Cristina Caboni. L’opera nasce dall’esperienza diretta di vita dell’autrice, che vive da sempre circondata da piante e fiori, avvolta dai profumi della natura. Il libro, completato nel dicembre 2012, viene letto dalle case editrici straniere già dall’estate 2013, mentre, in Italia, è Garzanti che se lo aggiudica dopo un’accesa asta. Continue reading »