Romanticismo, sí o no?

I gesti romantici non sono sempre apprezzati da tutte le donne. Le serenate, le rose rosse il giorno dell’anniversario, il messaggio del buon giorno, l’uomo che con galanteria apre la portiera alla sua compagna o che paga il conto: alcune donne quasi lo pretendono, altre lo detestano e considerano alcuni gesti quasi come una mancanza di rispetto nei confronti della donna e della parità dei diritti tanto difficilmente guadagnata. Ora, come possono gli uomini capire il tipo di donna con cui hanno a che fare? Come comportarsi al primo appuntamento?

Il consiglio è quello di comportarsi in modo abbastanza neutrale sotto questo punto di vista durante le prime uscite, facendo sempre molta attenzione alla reazione della donna a determinati comportamenti, valutando anche il linguaggio non verbale: se, ad esempio, le aprite la portiera e lei fa una smorfia, è probabile che non lo gradisca. Un sorriso è invece un segno di approvazione e di apprezzamento. Per quanto riguarda il pagare il conto, particolare attenzione! Proponete sempre di pagare voi, per evitare errori! Se la ragazza dice che vuole pagare lei, di nuovo attenzione! Potrebbe essere una strategia per mettervi alla prova, e verificare che non vi siate offerti di pagare così, “tanto per”.. Quindi insistete, ma non troppo, altrimenti rischiate che la donna si senta offesa. Offritevi di pagare il conto almeno una seconda volta, sottolineando che ci tenete e vi fa piacere, ma se la ragazza insiste sul fatto di voler pagare per conto suo, assecondatela.

Per quanto riguarda i messaggi del buongiorno o della buonanotte non tutte le ragazze apprezzano questo tipo di comportamento, reputandolo in alcuni casi abbastanza infantile. Alcune volte, inoltre, un simile atteggiamento può far sì che la donna si senta soffocata dalla relazione. Ricordate inoltre che messaggi frequenti possono essere normali nei primi periodi, ma se prolungati possono essere interpretati dalla donna come segno di insicurezza e instabilità, eccessiva gelosia e desiderio di controllo sulla partner, segnale che c’è qualcosa da farvi perdonare.

Odiate San Valentino? La ritenete una festa stupida senza alcun senso, perchè, se amate la vostra ragazza, la amate e la festeggiate tutto l’anno e non in un predeterminato giorno? Odiate queste sciocche convenzioni sociali e preferireste passare San Valentino bevendo una birra con gli amici o giocando alla play tutta la sera? Dimenticatevene! Per quanto anche la vostra partner potrà dirvi che San Valentino è una festa priva di qualunque significato, nel 90% dei casi pretenderà almeno un pensierino da parte vostra, se non una cena romantica! Quindi, preparatevi a festeggiare San Valentino!

N.B. Se la vostra attuale ragazza era precedentemente una vostra amica o comunque una vostra conoscente, e denigrava San Valentino e tutte le coppie che lo festeggiavano, non fatevi ingannare! Qualsiasi donna, single, odia San Valentino, per diventarne improvvisamente una grande fan non appena si fidanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *