Passione Piante

La passione per le piante è nata dopo qualche mese nel mio primo appartamento.

Ho iniziato comprando un classico bonsai di Ikea, rimasto, per un po’ di tempo, solo a riempire uno scaffale della libreria in salotto.Un giorno, il misterioso algoritmo di Instagram mi ha portato a conoscere un nuovo termine, “plantshelf”, che si potrebbe tradurre con “libreria di piante“, e cioè libreria arredata con le piante. Da quel momento, è iniziata la mia ricerca delle piante migliori con cui poter arredare il mio piccolo salottino e creare una vera e propria “giungla urbana“.

 

In breve tempo, il numero di piante ha superato il numero di metri quadri disponibile nel mio modestissimo bilocale della periferia romana. Ma le piante sanno adattarsi, si arrampicano, ricadono dai bastoni delle tende, ed è molto facile trovare spazi alternativi in cui farle prosperare.

Una casa piena di piante esprime serenità, gioia, colori, vita. Le piante ci sfidano e ci mettono alla prova:

richiedono cure, ma anche gli eccessi di attenzioni possono essere dannosi. Devono essere comprese, perchè non sono in grado di dirci ciò che non va, e spesso mostrano gli stessi sintomi in caso di problemi che richiedono soluzioni radicalmente opposte. Devono ovviamente avere luce e acqua, elementi indispensabili alla loro sopravvivenza, ma se si eccede ne soffrono. Insomma, ci allenano all’equilibrio e alla moderazione.

E una volta portate le prime piante a casa, è difficile fermarsi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *