Maschere per il viso fai da te: un aiuto dalla natura

Le maschere per il viso sono utili per aiutarci a contrastare diversi tipi di problematiche della nostra pelle, come la secchezza cutanea, o, al contrario, la pelle grassa con imperfezioni, ma anche i rossori, le irritazioni o le iper pigmentazioni.
Il mercato cosmetico è ricchissimo di questi prodotti, che spaziano in tipologie differenti per rispondere a esigenze specifiche.
Tuttavia, può essere utile e divertente ricorrere alla cosmesi naturale, realizzando maschere per il viso fai da te, con prodotti facilmente reperibili e dal prezzo decisamente accessibile.
Occorrono poche e basilari nozioni per comprendere i principi che sono i pilastri della realizzazione di una maschera per il viso. Una maschera si compone di due elementi: gli addensanti e i principi attivi. Entrambi vanno scelti tenendo conto delle esigenze della nostra pelle e dell’effetto che desideriamo ottenere.
Tra gli addensanti troviamo l’uovo, sia il tuorlo sia l’albume, lo yogurt, l’argilla, l’amido, la farina e la polpa di frutta.
I principi attivi includono gli oli essenziali (tea tree, limone, lavanda, ecc), che vanno utilizzati sempre in quantità limitata, circa quattro gocce, il miele, l’olio di oliva, l’olio di mandorle, l’acqua di rose, la camomilla, il succo di limone.
Come scegliere quindi gli ingredienti adatti per la nostra maschera di bellezza fatta in casa? Di seguito alcune “linee guida”.

Addensanti
– scegliete l’uovo se la vostra pelle è mista o grassa
– lo yogurt è adatto ad una pelle secca e sensibile
– l’argilla è ideale per la pelle grassa a tendenza acneica. Se la vostra pelle è anche sensibile, preferite l’argilla bianca a quella verde
– l’amido e la farina assorbono il sebo in eccesso mantenendo la pelle morbida ed idratata, quindi sono adatte a tutti i tipi di pelle
– gli acidi della frutta sono utili per schiarire delicatamente le iper pigmentazioni cutanee

Principi attivi

– gli oli essenziali sono utili per le pelli problematiche, che necessitano di un potente effetto antibatterico
– il miele ha potere idratante e cicatrizzante
– scegliete l’olio di oliva o l’olio di mandorla se la vostra pelle è molto secca; evitateli, o utilizzateli in quantità molto limitate se, invece, soffrite di pelle grassa
– l’acqua di rose e la camomilla sono attivi adatti ad una pelle irritata, sensibile o intollerante
– se cercate un effetto astringente e disinfettante, il succo di limone è quello che fa per voi

Di seguito, alcune maschere fai da te in base alle diverse tipologie di pelle.

Maschere fai da te

Pelle grassa: aggiungete ad un cucchiaio di miele del succo di limone quanto basta per ottenere un composto denso e cremoso; applicatelo sul viso e lasciatelo in posa per circa 15-20 minuti.

Pelle mista
: mescolate il succo di un limone ad un cucchiaio di bicarbonato. Stendete sul viso e lasciate agire per circa 15 minuti.

Pelle spenta: mescolate in una ciotola due cucchiai di cacao amaro in polvere, un cucchiaio di miele e un cucchiaio di yogurt bianco. Stendete in viso e lasciate agire per 15-20 minuti.

Pelle grassa con imperfezioni: amalgamate un cucchiaio di sale fino, un cucchiaio di miele e qualche goccia di olio essenziale di tea tree. Lasciate agire per 15 minuti.

Pelle secca: applicate sul viso un composto realizzato mescolando un cucchiaio di yogurt bianco e un cucchiaio di miele, lasciandolo in posa per 20-30 minuti.

N.B. Nell’applicare le maschere sul viso, bisogna sempre evitare il contorno occhi. Al termine del tempo di posa, risciacquate il viso con acqua tiepida ed idratate la pelle come di consueto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *