Come mettere il rossetto e prolungarne la durata

Il rossetto è uno dei cosmetici maggiormente utilizzati dalle donne. Femminile e sensuale, consente di focalizzare l’attenzione sulle labbra e di renderle più definite e brillanti. Il rossetto per eccellenza è senza dubbio quello rosso, come dice il nome stesso del cosmetico, che rappresenta il colore più sexy da indossare. Tuttavia, oggi le tonalità di rossetto spaziano fino al rosa, al salmone, al viola e, ovviamente, al color carne o nude.
Applicare correttamente il rossetto richiede una serie di accorgimenti, soprattutto se vogliamo prolungarne la tenuta e far sì che duri più del tempo necessario a bere un caffè.
Per prima cosa è necessario preparare adeguatamente le labbra, che devono essere morbide, idratate e prive di antiestetiche pellicine. Per ottenere questo effetto, è utile passare delicatamente sulle labbra lo spazzolino da denti tutte le mattine. Inoltre, prima di stendere il rossetto, si può eseguire uno scrub dalla realizzazione molto semplice: mescolate un cucchiaino di miele ed uno di zucchero ed applicate il composto così ottenuto sulle labbra, massaggiando per qualche secondo; dopo di che, risciacquate con acqua. I granelli di zucchero elimineranno le pellicine e le cellule morte, mentre il miele manterrà le labbra morbide ed idratate. Al posto del miele, si può usare una punta di burro di cacao.
Dopo aver eseguito lo scrub, è bene applicare un balsamo idratante, lasciandolo agire per qualche minuto.
Eliminate con una velina il balsamo in eccesso, per evitare che il rossetto scivoli sulle labbra.
Se volete, potete applicare un primer per labbra o un velo di correttore o di fondotinta. Questo risulta utile non solo per prolungare la durata del rossetto, ma anche nei casi in cui le labbra siano particolarmente scure, e quindi andrebbero ad alterare il colore del rossetto.
Si procede poi con l’applicazione della matita per le labbra, che può essere scelta o di un colore simile a quello delle labbra oppure di un colore simile a quello del rossetto. Ridisegnate con la matita il contorno delle vostre labbra: questo è fondamentale per evitare che il rossetto sbavi. Dopo di che, riempite anche l’interno delle labbra con la matita: questo ottimizzerà la presa e la tenuta del rossetto.
Si passa poi alla stesura del rossetto: per una maggiore precisione, è bene usare un apposito pennello per labbra. Mentre stendete il rossetto, tenete la bocca semiaperta. Per il labbro superiore, partite dal centro e portate il rossetto verso i lati. Invece, per il labbro inferiore, procedete al contrario, dai lati verso il centro.
Per prolungare la tenuta del rossetto, picchiettate sulle labbra della cipria trasparente, rimuovendo poi quella in eccesso, e riapplicate il rossetto direttamente dal tubetto.
Per ottenere una finitura lucida, applicate infine un velo di gloss, trasparente oppure dello stesso colore del rossetto, per renderlo ancora più intenso.
Se invece preferite una finitura opaca, dividete in due fogli una velina, applicate un foglio sulle labbra e tamponate della cipria trasparente con un pennello: la velina rimuove il prodotto in eccesso, mentre la cipria fissa il rossetto e lo rende opaco.
Infine, per definire ancora meglio le labbra e correggere eventuali sbavature, potete applicare sul contorno labbra un po’ di correttore con un pennello pulito o con un cotton fioc, avendo cura di sfumarlo bene.
Le labbra risulteranno colorate, definite, piene, belle, morbide ed idratate, a prova di cibo, di drink e di orologio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *